Artrotter's Blog

Non c’è miglior modo per iniziare l’anno, Buon 2011, che andare a vedere una mostra. E’ la mia debolezza, il mio vizio privato. 2 Gennaio, domenica pomeriggio, alle Sala delle Reali Poste, a Firenze si va a vedere “I mai visti” –opere scelte dai depositi della Galleria degli Uffizi. Tradizione di questo periodo, che si ripete già da una decina di anni, la mostra ha come titolo, quest’anno, “Autoritratte – Artiste di capriccioso e destrissimo ingegno”. Delizioso l’allestimento in taglio cronologico con inizio dal ‘500 fino alle ultime donazioni di artiste contemporanee. Interessante le schede presenti accanto a ogni quadro che , dove ,per ogni autoritratto, viene presentata la storia di una vita. Per le pittrici “storiche” , che spesso hanno come segno distintivo la tavolozza, si va dalla Tintoretta, amatissima figlia di Tintoretto, alla Lavinia Fontana e Rosalba Carriera a Elisabeth Vigée Le Brun e Maria Antonia di Sassonia…

View original post 74 more words

Advertisements


Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s